Un nuovo farmaco per l'iperfosfatemia

Autori

  • Sandro Mazzaferro Dipartimento di Scienze Cardiovascolari Respiratorie Nefrologiche Anestesiologiche e Geriatriche, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma
  • Silverio Rotondi Dipartimento di Scienze Cardiovascolari Respiratorie Nefrologiche Anestesiologiche e Geriatriche, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma
  • Lida Tartaglione Dipartimento di Scienze Cardiovascolari Respiratorie Nefrologiche Anestesiologiche e Geriatriche, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma
  • Maria Luisa Muci Dipartimento di Scienze Cardiovascolari Respiratorie Nefrologiche Anestesiologiche e Geriatriche, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma
  • Marzia Pasquali Dipartimento di Scienze Cardiovascolari Respiratorie Nefrologiche Anestesiologiche e Geriatriche, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma

DOI:

https://doi.org/10.33393/gcnd.2016.728

Parole chiave:

Chronic Kidney Disease, Chronic Renal Failure, Hyperphosphatemia, Mineral Bone Disorders, Phosphate Binders, Sucroferric-Oxy-Hydroxide

Abstract

Abstract non disponibile

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-08-31

Come citare

1.
Mazzaferro S, Rotondi S, Tartaglione L, Muci ML, Pasquali M. Un nuovo farmaco per l’iperfosfatemia. G Clin Nefrol Dial [Internet]. 31 agosto 2016 [citato 7 dicembre 2021];28(Suppl. 1):S12-S15. Available at: https://journals.aboutscience.eu/index.php/gcnd/article/view/728

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i